V per Vendetta, un film da rivedere [NEWS]

Ieri sera è stata celebrata la Guy Fawkes Night o anche detta Bonfire Night in tutto il Regno Unito e nelle sue ex colonie. E’ il momento giusto per rivedere “V per Vendetta”!

Il 5 Novembre non è una data come le altre! Cosa è successo in questa data? Ascoltate questa famosa filastrocca inglese che tutti i bambini imparano a memoria:

Remember, remember! 
The fifth of November, 
The Gunpowder treason and plot; 
I know of no reason 
Why the Gunpowder treason 
Should ever be forgot!

Ricorda, ricorda! | Il 5 novembre, | la congiura delle polveri contro il parlamento; | non c’è ragione per cui | questa congiura | debba essere dimenticata.

The Gunpowder Plot

Quella notte del lontano 5 Novembre 1605, a Londra fallì  il Gunpowder Plotla Congiura delle Polveri. 

Il complotto mirava a uccidere il re Giacomo I d’Inghilterra e di tutto il suo governo. Il piano architettato da Guy Fawkes e un gruppo di cattolici inglesi prevedeva un finale straordinariamente… hollywoodiano!

L’intero Parlamento sarebbe dovuto esplodere grazie ad una carica esplosiva molto potente che sarebbe stata fatta detonare nel pieno centro di Londra. La congiura fallì a causa di una fuga di notizie e il sovrano la notte del 4 novembre arrestò Guy Fawkes, decisamente colto in flagrante! 

Poco prima che egli potesse accendere l’esplosivo, nella stanza irruppero le guardie reali, che lo colsero praticamente sul fatto.[10]

Guy Fawkes venne torturato e impiccato, così come tutti gli altri cospiratori.

 

Fuochi d’artificio e falò

I Londinesi da quella notte del 1605, ogni 5 Novembre iniziarono ad accendere piccoli falò per ricordare il fallimento della Congiura delle polveri di Fawkes e compagni.
Dal 1650, oltre ai falò, furono accesi i fuochi d’artificio. Fino a quando dopo il 1673 divenne usanza bruciare un fantoccio (che rappresenta o Fawkes o il Papa), che andava a finire nelle fiamme tra le grida di «No popery!».

Il riscatto di Guy Fawkes nella modernità 

Guy Fawkes fallì nel suo intento e morì brutalmente. Per quasi tre secoli la sua figura fu ridicolizzata e la sua effigie bruciata in piazza dai cittadini britannici. Per il suo riscatto bisogna attendere l’epoca moderna. E ce lo ricordano le parole del film V per Vendetta:

Ricorda per sempre il 5 novembre, il giorno della congiura delle polveri contro il parlamento. Non vedo perché di questo complotto, nel tempo il ricordo andrebbe interrotto. Ma l’uomo? So che il suo nome era Guy Fawkes e so che nel 1605 tentò di far esplodere il parlamento inglese. Ma chi era realmente? Che tipo d’uomo era? Ci insegnano a ricordare le idee e non l’uomo, perché l’uomo può fallire. L’uomo può essere catturato, può essere ucciso e dimenticato. Ma 400 anni dopo ancora una volta un’idea può cambiare il mondo. Io sono testimone diretto della forza delle idee, ho visto gente uccidere per conto e per nome delle idee, li ho visti morire per difenderle… Ma non si può baciare un’idea, non puoi toccarla né abbracciarla; le idee non sanguinano, non provano dolore… le idee non amano. Non è di un’idea che sento la mancanza ma di un uomo, un uomo che mi ha riportato alla mente il 5 novembre: un uomo che non dimenticherò mai. (Dal film V per Vendetta)

Nell’Ottocento, dopo la pubblicazione del romanzo storico Guy Fawkes or The Gunpowder Treason, Fawkes iniziò ad essere protagonista di molte storie per bambini e celebrato come «eroe d’azione».

Risultati immagini per v per vendetta esplosione

Nel Novecento il successo della figura di Guy Fawkes non si attenua ma arriva forse al suo apice, dopo quasi quattrocento anni. Nel 1985, infatti, il fumettista Alan Moore pubblica una graphic novel intitolata V for Vendetta. V è un anarchico che indossa la maschera di Guy Fawkes e progetta di sovvertire il sistema. V sta pianificando un terribile atto terroristico per la notte del 5 Novembre in una Gran Bretagna futuristica e dominata da un regime totalitario. 

Secondo lo storico Lewis Call, Fawkes oggi è «un’icona considerevole nella cultura politica moderna», con la sua faccia divenuta a partire dalla fine del Novecento «uno strumento potenzialmente potente per l’articolazione dell’anarchismo postmoderno». La popolarità conosciuta da Fawkes a partire da quegli anni è ben attestata dalla maschera di V in V for Vendetta, plasmata sulle fattezze del suo volto.[22]

V per Vendetta

Ieri sera alzi la mano chi non ha visto o rivisto V per Vendetta su Netflix? Noi non ci siamo fatti scappare questa occasione per rivedere questo film sempre potentissimo per i suoi contenuti ideologici e per le immagini d’effetto sempre di forte impatto.

V per Vendetta è un film di James McTeigue, uscito nel 2005. E’ ispirato al fumetto V for Vendetta di A. Moore e ha ricevuto numerosi riconoscimenti.

La famosissima maschera di V per Vendetta è una effigie di Guy Fawkes ridisegnata appositamente per il film. Successivamente questa maschera è stata inizialmente utilizzata da Anonymous per poi diffondersi e diventare un simbolo delle proteste come Occupy Wall Street o contro ACTA.

Guy Fawkes dunque vive!

L’uomo può essere catturato, può essere ucciso e dimenticato. Ma 400 anni dopo ancora una volta un’idea può cambiare il mondo

E voi lo avete visto questo film? Cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Scriveteci cosa ne pensate!

Risultati immagini per v per vendetta esplosione

 

 

Potrebbe interessarti anche: